I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Cookie Policy.

Accetto

oggi voglio

Sbullizzati

Sbullizzati serve a parlare di un problema che colpisce in un modo o nell'altro quasi tutti: il bullismo. Quasi tutti, perché più se ne parla e più si scopre che nessuno ne è immune. Il bullismo non riguarda solo i casi di violenza di alcuni ragazzi verso loro compagni più deboli e isolati. Il bullismo è più insidioso, comprende ogni genere di esclusione, le crudeltà del linguaggio che fa più male delle botte, mette in discussione la nostra stessa identità, le nostre sicurezze e quindi ci fa stare male. Ci fa crescere male. Abbiamo deciso di affrontarlo attraverso lo strumento della testimonianza: ogni quindici giorni chiameremo a parlarne ragazzi e adulti, che hanno vissuto il bullismo sulla loro pelle o che il bullismo affrontano ogni giorno sotto vari aspetti. Crediamo che il racconto in prima persona e l'esempio siano molto più semplici, diretti ed efficaci di ogni spiegazione. Speriamo possano aiutare chi sta subendo violenza, angherie, esclusioni, isolamenti che fanno malissimo, e sono difficili da affrontare. Sbulizzati è realizzata in collaborazione con SOS Il Telefono Azzurro ONLUS, associazione che da oltre trent’anni ascolta ed aiuta bambini e ragazzi in difficoltà. Dal 2015 la linea di ascolto 1.96.96 di Telefono Azzurro -gratuita e sempre attiva- e la chat http://www.azzurro.it/chat/ sono diventate, in collaborazione con il MIUR, anche la Linea Nazionale di Contrasto al fenomeno del bullismo e cyberbullismo. Per informazioni o richieste di aiuto, Telefono Azzurro è disponibile al numero 1.96.96, attraverso la chat http://www.azzurro.it/chat/, o tramite la mail letuedomande@azzurro.it.

1
Advertisement